Attenzione al nuovo Virus che usa l'immagine della Polizia Postale

PULIZIA E RIPRISTINO DEL TUO COMPUTER DAL VIRUS POLIZIA POSTALE DI STATO 100 EURO, COME SI SBLOCCA E SI FA SBLOCCARE PER INFORMAZIONI LIVETONIO@LIVE.IT

 Salve sono un programmatore informatico residente zona lago di Garda sud e mi offro per il ripristino del tuo p.c. Infettato dai virus, Anche dell'ultimo “ virus polizia postale 100 euro” copreso di installazione freeware di antivirus ecc. ecc. e possibile sia farlo on line che consegnarmi il pc a mano zona lago di Garda sud .

Prezzo per il servizio 42 Euro per informazioni livetonio@live.it

 Attenzione al nuovo Virus che usa l'immagine della Polizia Postale Il nuovo virus blocca il pc della vittima ed esige 100 euro per sbloccare il il tutto, sul video il logo 'illegale' del Centro nazionale anticrimine informatico. Questi sono i consigli della polizia postale da seguire.

 Sullo schermo compare, fabbricato illecitamente, il simbolo del Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipic), la struttura della Polizia di Stato che si occupa di prevenire e reprimere i crimini informatici che puntano alle infrastrutture 'di natura critica e di rilevanza nazionale'.

Ma oltre al logo abusivo appare anche la richiesta di 100 euro per ricevere il codice che consente di sbloccare il sistema, pagamento che, ovviamente, la Polizia non chiede mai, a nessun titolo.

È evidente che si tratta di una pagina fasulla messa on line da un server russo, che normalmente compare dopo l'accesso dell'utente web a siti per adulti, cercando di fare leva sull'autorevolezza dell'istituzione abusivamente coinvolta.

La Polizia postale e delle comunicazioni allerta gli utenti di Internet, consigliandoli prima di tutto a non pagare.

Fondamentale, ricorda ancora la Postale, è poi l'adozione e/o il costante aggiornamento di software antivirus, e la navigazione in Internet tramite un account utente e non con diritti di amministrazione.

Fonte polizia di stato – polizia postale – ministero degli interni

 

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 18 Aprile 2012 09:30)

 

Aggiungi commento

Gentile utente, anche ai sensi e per gli effetti delle Linee Guida emesse dal Garante della Privacy in data 25 gennaio 2012, l'Editore intende comunicarLe alcune avvertenze per l'utilizzo dei servizi di blog e forum relativi a tutte le sezioni di lavoraresulgarda.it
1)Le ricordiamo che i dati di contatto (quali ad esempio l'indirizzo di posta elettronica) da Lei inseriti nel messaggio saranno pubblicati unitamente al Suo commento;
2)La invitiamo a valutare attentamente l'opportunità di inserire, all'interno dei Suoi commenti, dati personali che possano anche indirettamente rilevare la Sua identità;
3)La invitiamo a valutare attentamente l'opportunità di pubblicare foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
4)La invitiamo a prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei Suoi interventi, dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi;
5)Le ricordiamo che i dati da Lei immessi nel messaggio saranno resi pubblici sul sito internet www.lavoraresulgarda.it, rimarranno archiviati nello stesso senza limiti di tempo e saranno indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc)


Codice di sicurezza
Aggiorna

I più letti

Ultime notizie